Addominali

La Verità Sugli Addominali: Sfatare il Mito degli addominali alti e bassi

Falsi miti del fitness:

In FiGo, siamo sempre alla ricerca di verità e chiarezza quando si tratta di fitness e salute. Un argomento che continua a generare confusione è la credenza diffusa che gli addominali possano essere allenati in modo segmentato: “alti”, “medi”, e “bassi”. Andiamo a fondo di questo malinteso per aiutarti a comprendere meglio come funziona il tuo corpo e come ottimizzare il tuo allenamento

Descrizione del Falso Mito

L’idea che gli addominali possano essere categoricamente suddivisi e specificamente mirati in un allenamento è radicata nel folklore del fitness. Innumerevoli routine di allenamento sono state costruite su questo concetto, promettendo di “scolpire” parti specifiche della muscolatura addominale con esercizi mirati. Questa nozione è diventata quasi un dogma nelle sale di allenamento e nei media specializzati.


La Realtà dei Fatti

I muscoli addominali, in particolare il retto dell’addome, formano un’unica struttura che va dal torace al bacino. Nonostante la possibilità di sentire maggiormente la tensione in determinate zone durante esercizi specifici, la scienza del fitness dimostra che non esiste un allenamento che isoli completamente le sezioni superiore o inferiore degli addominali. Il retto dell’addome si contrae nella sua totalità, indipendentemente dalla tipologia di esercizio eseguito.


Esempi e Suggerimenti

Anche se esercizi come i leg raise e i reverse crunch sembrano concentrarsi sugli “addominali bassi”, mentre i crunch tradizionali sugli “addominali alti”, il segreto per un core definito e forte risiede nell’approccio globale. Gli esperti suggeriscono di incorporare esercizi che stimolino tutto il core e migliorino la forza complessiva del tronco, come i plank variati e gli esercizi di rotazione del tronco che coinvolgono anche gli obliqui e i muscoli della schiena.

Se vorrai avere un allenamento mirato ed efficace cerca un trainer su FiGo.

Letteratura di Supporto

Gli studi scientifici hanno ripetutamente mostrato che gli allenamenti total-body sono più efficaci per il rinforzo muscolare. La ricerca nel campo del fitness e della fisiologia esercizio consiglia un regime di allenamento variegato che promuova l’equilibrio e la forza complessiva, invece di concentrarsi su aree mirate che, in realtà, non possono essere isolate.

 

Secondo una meta-analisi che ha esaminato più di 30 studi, è stato scoperto che esercizi di core training che coinvolgono il retto dell’addome e gli obliqui non mostrano differenze significative nell’attivazione muscolare tra la parte superiore e quella inferiore del retto dell’addome. Anche le ricerche sul metabolismo dei lipidi e sul dimagrimento localizzato indicano che non è possibile ridurre il grasso in zone specifiche del corpo attraverso l’allenamento mirato – una regola che si applica anche agli addominali.


Conclusione

Quindi, lasciatevi alle spalle l’idea di “isolare” i vostri addominali e adottate invece un regime di allenamento completo del core. Mantenere un focus su un allenamento equilibrato, unito a una corretta alimentazione, garantirà risultati ottimali sia in termini di aspetto fisico che di salute complessiva. E non dimenticate: FiGo è qui per connettervi con i personal trainer più competenti che possono guidarvi attraverso un’esperienza di allenamento personalizzata e fondamentale, supportata dai principi più solidi del mondo del fitness.

Share the Post:

Related Posts